martedì 1 ottobre 2013

riflessioni...

sono giornate davvero tormentate per il nostro paese! mi riferisco alla situazione politica molto complessa. Il metodo di chi "urla più forte" o magari usa la politica (dice) per il bene del paese ma nei fatti è sempre lì, e non certo gratis! non potrà mai risolvere i veri problemi della gente. Che fare? la prima cosa che mi viene in mente è che tutti devono abbassare i toni, aspettare che il polverone si sia abbassato per poter vedere cosa c'è intorno. Oggi nessuna forza è in grado di governare da sola; la convivenza è d'obbligo. Pongo a me stesso e a chi leggerà queste note la domanda: se si vota domani cosa cambia per chi ogni giorno deve farsi il mazzo per portare a casa la pagnotta? (quando c'è la pagnotta, perchè per tanti non c'è nessuna pagnotta ma "sceti fammi", tradotto solo fame).
 
un saluto
sardo sono

2 commenti:

  1. il mondo di cry e fra1 ottobre 2013 12:30

    ad oggi non cambierebbe nulla...e non credo che cambierà nulla, loro sono a posto e le loro famiglie pure e noi a sputare sangue!

    RispondiElimina
  2. Ciao Armando
    non avevo ancora visto il tuo archivio blog
    Bello, Complimenti.

    RispondiElimina